Intolleranti al lattosio? Non rinunciate a latticini e formaggi

  • -

Latticini BiancolatBurrata, stracciatella, mozzarella e scamorza sono solo alcuni dei prodotti che Biancolat ha creato per gli intolleranti e per le diete ipocaloriche 

La scoperta di un’intolleranza alimentare costituisce un disagio e coniugare gusto e salute pare essere a volte impossibile. Ma c’è chi, dopo anni di prove, ha fornito una risposta alle esigenze di tanti, creando una linea di latticini e formaggi freschi studiati per chi deve eliminare il lattosio dalla propria alimentazione quotidiana. Ci spiega Michele Sansanelli, titolare del caseificio barese Biancolat: “Quando ho appreso dell’intolleranza al lattosio di mia figlia Alessandra, mi sono reso conto che non poteva più mangiare le burrate, la stracciatella e persino la mozzarella. Nel giro di poco tempo, ho scoperto che sono moltissime le persone che devono sottostare a questo tipo di privazione e ho deciso di creare la linea DeLact affinché anche mia figlia tornasse a mangiare i nostri prodotti. E insieme a lei, tutti gli altri”.

Il risultato è oggi una linea di 13 prelibatezze senza lattosio, che comprende mozzarelle di diversi formati e grammature, ricotta, burrata e burratina, stracciatella, scamorza e scamorzone (bianchi e affumicati), burro e formaggio fresco.

Ci spiega Rocco Sisto, casaro di Biancolat: “La difficoltà da superare all’inizio è stata quella di ricreare in caseificio lo stesso processo che avviene nell’organismo, quando un apposito enzima (lattasi) scompone il lattosio rendendolo metabolizzabile. Dovevamo scomporre il lattosio e quindi renderlo immediatamente digeribile per tutti”.

L’azienda ha ottenuto l’autorizzazione del Ministero della Salute a produrre la linea DeLact e a fregiarla della dicitura “senza lattosio” (<0,1%). C’è un vantaggio anche per chi lotta contro il colesterolo o l’eccesso di peso: tutte le referenze DeLact vantano una quantità di calorie dimezzata rispetto al prodotto convenzionale. Eliminando il lattosio, che è uno zucchero, il potere calorico viene fortemente abbattuto.