Coaching

Un coach serve quando si ha bisogno di vederci chiaro, quando alcune dinamiche si manifestano fumose, il malessere sale mentre la motivazione viene meno. Essere coinvolti in prima persona fa sì che si sia i più esperti della situazione ma che la lucidità sia confusa dalle emozioni. Insieme a un coach si approfondisce la situazione di partenza, si mette ordine negli accadimenti, si immaginano scenari alternativi e possibili; poi si individuano le parti in sofferenza, la situazione desiderata e si crea un piano di azione per intervenire attivamente e trovare serenità e soddisfazione, stare bene, essere felici. Si sollevano e si affrontano le paure e le perplessità che nascono dall’abbandonare le proprie zone di sicurezza per qualcosa che certo non è, si familiarizza con il cambiamento. Obiettivi a medio e breve termine, una serie di tappe da raggiungere scomposte in singoli passaggi; gli strumenti per farlo li individuiamo tra potenzialità e competenze e sono del tutto personali.

Il dialogo avviene in modo molto concreto e chiaro, trasparente e leale perché decidere di mettere in discussione le scelte di una vita merita ascolto, attenzione e fiducia. Ciò di cui sono esperta sono le competenze personali, sociali e professionali, le potenzialità umane, il problem solving, la comunicazione e le tecniche di coaching necessarie a pianificare un percorso proficuo e della giusta durata. Facciamo insieme il piano d’azione a partire dall’esigenza del cambiamento, dalla situazione di partenza che mi presentate, non importa se in maniera chiara o confusa.

Il rapporto è professionale, leale e riservato e il mio supporto vivace ed efficiente. Lo scopo è affrontare la crisi e il cambiamento cogliendone le insite opportunità e acquisire le competenze per fronteggiare al meglio ogni successiva sfida. Non offro (pericolose) illusioni, ma uno specchio concreto ed efficace, una guida accorata e lucida in grado di far emergere in voi le risorse necessarie a vivere in modo felice e a coltivarle nel quotidiano.

Mi farebbe piacere venirvi in mente quando sentirete il bisogno di una spalla competente, di un’alleata che riesca a fare il tifo per voi senza perdere obiettività e concentrazione.

La modalità migliore la individueremo insieme, in presenza, per telefono, in videochiamata.